parti comuni

Diritti dei partecipanti sulle cose comuni

L’art 1118 prevede il principio di proporzionalità tra diritto del condòmino sulle parti comuni ed il valore della porzione di edificio in proprietà esclusiva. Esiste quindi un collegamento inscindibile tra le parti comuni e le parti esclusive, che non può essere sciolto dalla mera volontà del singolo condomino.


Parti comuni dell’edificio.

Il condominio negli edifici costituisce una forma complessa e speciale di comunione. Si parla di condominio quando più soggetti hanno la proprietà esclusiva di parti distinte di un medesimo edificio – piani o porzioni di piano – e nel contempo la comproprietà delle parti comuni, collegate strutturalmente e funzionalmente al complesso delle unità immobiliari.


Costituzione del Condominio

Molti immaginano che esistano delle formalità da rispettare per “costituire il condominio”, senza rendersi conto che – così come osservato più volte dalla giurisprudenza – il condominio sorge con il frazionamento della proprietà dell’edificio, nel momento in cui il costruttore inizia a vendere gli appartamenti.